Home Idee DIY – Ghirlanda di fiori

DIY – Ghirlanda di fiori

1 maggio 2018

Finalmente è arrivato il mio mese preferito: maggio. I prati si colorano di fiori, le giornate si allungano e diventano più calde, ci si scrolla di dosso il freddo dell’inverno in attesa della magia dell’estate. In questo periodo dell’anno adoro osservare la trasformazione del mio giardino, che cambia completamente aspetto in pochissimo tempo. Settimana dopo settimana sbocciano nuovi fiori e altri spariscono in pochi giorni. Ogni angolo è un’esplosione di colori e profumi, che risvegliano la mia passione per le piccole cose.

Nelle belle giornate mi piace passeggiare in giardino per godermi questa meravigliosa rinascita e oggi ho colto l’occasione per fare qualche foto. Adoro la bellezza semplice e genuina di queste creature meravigliose, capaci di comunicare attraverso quello che si chiama il “linguaggio dei fiori”, fatto di colori e forme. Se siete amanti dei fiori e questo argomento vi incuriosisce, vi consiglio di seguire il profilo di aboutgarden sempre ricco di curiosità interessanti e preziosi consigli!

Spiraea bianca

Fiori di pero

Il narciso simboleggia la vanità, l’autostima e l’incapacità di amare. Si regala a persone dalla forte autostima e dal fascino irresistibile. Il colore bianco richiama invece la purezza, la precisione e la pulizia. Questo colore dal grande potere rivitalizzante, ci aiuta a sentirci più leggeri e sereni.

Camelia rosa

La camelia è il fiore dell’amore eterno, della devozione, della stima e dell’ammirazione. Questo significato ha origine  dalla struttura del fiore, che non perde i suoi petali, ma si separano dalla pianta insieme al loro calice. Questo fiore rosa simboleggia la dolcezza e l’affetto. Un piacere per gli occhi che aiuta a sprigionare le nostre sensazioni positive.

Tulipano screziato

Adoro i tulipani e la loro semplicità meravigliosa. Questo bellissimo fiore si associa a due tipi di amore, quello perfetto e incondizionato e l’amore passionale, ma caratterizzato da continui attriti tra i due amanti. Molto spesso si usa per i bouquet di compleanno. Il tulipano violetto in particolare è simbolo della modestia.

Vedendo tutti questi bellissimi colori, ho avuto la giusta ispirazione per provare a creare una ghirlanda floreale, adatta al periodo primaverile da poco iniziato.

COSA SERVE

  • rametti sottili e lunghi con foglie e fiori: ho usato la spiraea bianca, un arbusto dai rami sottili e fragili, facili da modellare
  • appendiabiti in ferro
  • fil di ferro

PREPARAZIONE

  1. Per creare la forma base della vostra ghirlanda dovete prima di tutto modellare l’appendiabiti fino a creare un cerchio. Non risulterà perfettamente tondo, ma non vi preoccupate!
  2. Ora disponete i rametti più lunghi lungo la vostra base, cercando di disporli in modo da seguire la forma circolare. Fissate le estremità dei rami all’appendiabiti con il fil di ferro, piegando il filo rimanente verso quella che sarà per voi la parte posteriore della ghirlanda.
  3. Dove notate spazi troppo vuoti nella vostra ghirlanda, aggiungete qualche foglia o dei fiori per ultimare la decorazione.
  4. Infine, potete decorare la vostra creazione con un piccolo nastro di raso, lasciandolo pendere nel mezzo della ghirlanda.

NOTA: la spirea recisa purtroppo non dura a lungo e dopo una giornata appare già un po’ secca. Se volete che la vostra ghirlanda rimanga fresca  per più giorni, potete scegliere una pianta più adatta. Se invece volete realizzarne una uguale, magari come decorazione per una giornata in compagnia, la spirea andrà benissimo!

Una soluzione low budget per donare colore e profumo alla vostra casa in vista della primavera! 🙂 Vi piace?

 

Articoli correlati

4 commenti

Aboutgarden 2 maggio 2018 - 16:09

Grazie mille della condivisione delle nostre letture del giovedì, la tua ghirlanda è deliziosa!
Buon Gardening

Reply
Marta Bizzari 2 maggio 2018 - 16:27

Le seguo sempre con molto piacere! Grazie davvero 🙂

Reply
NENE 25 maggio 2018 - 15:37

Ma che stupenda idea!! bravissima!

Reply
Marta Bizzari 25 maggio 2018 - 16:39

Grazie mille Nene!

Reply

Lascia un commento