Home Case & Interni IKEA 2019: un catalogo fatto per cambiare

IKEA 2019: un catalogo fatto per cambiare

11 settembre 2018

Ogni anno attendo l’uscita del catalogo Ikea con impazienza e curiosità. Sono sempre felice di poter aggiornare la mia collezione di riviste d’arredamento con le nuove tendenze, ma quest’anno le fonti d’ispirazione non si limitano al mondo del design. Sembra quasi che il nuovo catalogo voglia raccontare una storia, quella di sette case diverse che descrivono in modo realistico lo stile di vita moderno. Insomma, se dovessi descrivere questo catalogo con una parola soltanto sceglierei versatile. Parla di dinamismo, flessibilità, continuo cambiamento e offre una soluzione pratica ed economica a chi sa adattarsi alla vita liquida di oggi. Il nuovo motto di Ikea “siamo fatti per cambiare” fa riflettere e si lega al concetto di resilienza, mettendo in luce l’importanza dell’adattamento come risposta al cambiamento. Ikea ci viene incontro proponendo soluzioni intelligenti e innovative adatte a tutti gli stili. Il panorama Ikea di quest’anno è ricco ed eterogeneo: si parla di case smart, sostenibilità, ricerca del proprio spazio in città come in casa e adattamento ai piccoli spazi.

Questo catalogo mi piace, molto. La casa rispecchia il nostro stile di vita e la nostra personalità, per questo è importante che cambi insieme a noi seguendo le nostre esigenze. La casa, oggi più che mai, è il luogo sicuro nel quale possiamo prendere le distanze dalla vita frenetica, un’oasi di pace che ci rigenera attraverso forme e colori. Ho passato un pomeriggio intero a sfogliare con attenzione tutte le pagine, appuntandomi le idee più interessanti, per potervi mostrare finalmente le ambientazioni che preferisco.

La casa oasi

Vivo in un appartamento poco luminoso nel centro di una grande città e so quanto luce e colori chiari possano fare la differenza. Questa casa è semplicemente un paradiso per la mente, i colori delicati e i materiali naturali svolgono quasi una funzione terapeutica. Il soggiorno sta acquistando sempre più importanza nelle case: può essere un punto di ritrovo per divertirsi stando insieme o una zona ufficio tranquilla dove poter lavorare. Qui, la prevalenza del bianco rende la stanza spaziosa e rilassante.


I colori chiari e l’ordine sono due elementi che in casa per me non possono mai mancare. Il bellissimo mobile personalizzabile nella foto a sinistra aiuta a nascondere tutti gli oggetti che non si vogliono tenere in vista, rendendo così la stanza lineare e ordinata. Mi piace molto anche il colore tenue e naturale della zona notte. Il letto in legno chiaro, con testiera a cuscino inclusa, è gia finito in posizione privilegiata nella mia wish list.

La casa sostenibile

Sono molto sensibile alle tematiche ambientali e da sempre il mio sogno è quello di rendere la mia futura casa sostenibile, o almeno fare del mio meglio per provarci. Con un po’ di attenzione e di organizzazione credo sia possibile ottenere ottimi risultati e Ikea offre qualche spunto in questa direzione. Il legno, oltre ad essere un materiale sostenibile, rende gli ambienti accoglienti, caldi e profumati.

Verde, verde e ancora verde. Le piante sono un’importante elemento decorativo e aiutano a mantenere l’aria pulita negli spazi interni. Se si ha la fortuna di avere abbastanza spazio, si possono anche coltivare alcuni ortaggi da consumare freschi o da conservare in dispensa. Questo scaffale pieno di barattoli di vetro tutti colorati mi piace da morire e trovo sia comodissimo per avere tutti gli ingredienti a portata di mano.

Il colore delle pareti del living/zona notte (a sinistra) è meraviglioso e si abbina perfettamente al colore scuro del laminato del pavimento. Tanto semplice quanto carina è la soluzione di posizionare  un appendiabiti vicino al guardaroba, dove poter tenere i vestiti già usati prima di lavarli.

La casa in metri cubi

Sono una studentessa universitaria e come tutti gli studenti fuori sede ho imparato a vivere in pochi metri quadrati. Ikea è una risorsa preziosa per tutte le persone che vivono in spazi ristretti, perché offre soluzioni originali di arredamento anche per le condizioni più critiche. Soluzioni ad incastro, inventiva, organizzazione e il gioco è fatto. Questa volta Ikea si spinge oltre e accetta la sfida: arredare uno spazio di 16 metri quadrati.

Quando si tratta di un monolocale, il tasto dolente spesso è la cucina. Con un po’ di ingegno e un pizzico di adattamento si può però riuscire ad ottenere un buon risultato…e a non trascurare nemmeno la raccolta differenziata! In questi casi, whatever works. E’ sempre molto importante osservare, capire quali sono le nostre esigenze e cercare così di creare spazi che possano renderci la vita più semplice.

E voi cosa ne pensate di questo nuovo catalogo fatto per cambiare?

Foto: tutte le fotografie sono tratte dal catalogo Ikea 2019

Articoli correlati

Lascia un commento